ULTIMA NEWS

Autonomia, chiarire su risorse e investimenti al SUD

19.07.2019

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - "Condivido totalmente l'analisi fatta da Nicola Oddati, responsabile Mezzogiorno del PD sulla necessita' di riportare la questione meridionale al centro del dibattito del Paese. Il governo Conte deve chiarire, stando alla bozza di autonomia della Lega, il nodo sulle risorse e gli investimenti al Sud. Dopo la riunione con Oddati, tutti i deputati PD del Mezzogiorno hanno presentato un'interpellanza urgente al ministro dell'Economia e alla ministra del Sud perche' 'appare opportuno procedere prioritariamente a colmare il divario tra Nord e Sud che le scelte degli anni passati hanno determinato, reintegrando al Sud le risorse che gli sono state indebitamente sottratte'". Cosi' Francesco Boccia, deputato e economista PD, primo firmatario dell'interpellanza urgente promossa dal responsabile Mezzogiorno del Partito Democratico, Nicola Oddati, e sottoscritta dai alcuni deputati Dem.

"Occorre verificare - e' sottolineato nell'interpellanza - l'effettivo riparto di risorse ordinarie per gli investimenti pubblici tra Nord e Sud degli ultimi venti anni e individuare gli indici di perequazione infrastrutturale; occorre definire i livelli essenziali delle prestazioni e garantire le risorse necessarie per raggiungerli, su base regionale, anche in termini di personale qualificato e dipendenti pubblici, individuando un criterio di perequazione da estendere anche alla spesa corrente; si tratta di questioni di vitale importanza per i cittadini: basti pensare alla sanita', all'infanzia e all'istruzione, al trasporto pubblico locale, per non parlare di diritto all'abitazione e delle politiche per il lavoro.

Chiediamo - sottolineano ancora - tra le altre cose quale sia la posizione del Governo in merito alla necessita' di definire prioritariamente i livelli essenziali delle prestazioni e gli strumenti perequativi prima di affrontare il percorso di attuazione dell'autonomia differenziata".

VIDEOGALLERY

ULTIMI TWEET

ULTIME NEWS DA FACEBOOK